Lupa sconfitta da Corato, Quarta Caffè vincente contro Mola. Ombre e luci dopo la 6^ giornata di ritorno della Serie C Silver del campionato pugliese di basket

Luci e ombre per lo sport leccese. Se il calcio sorride, con la formazione giallorossa al comando della classifica del suo girone di Serie C, la pallacanestro invece soffre. La Lupa Lecce ha infatti subito una nuova sconfitta nel campionato regionale della Serie C Silver; in occasione della 6^ giornata di ritorno, giocatasi ieri sera, la formazione oggi affidata a coach Antonio Rizzato ha ceduto in casa della ben più quotata Basket Corato, seconda della classe dietro Ceglie.

Eppure, per oltre due quarti la Lupa Lecce ha tenuto testa al quintetto del coach Marco Verile, ma alla lunga è emersa la superiorità della formazione barese, che si è imposta al Pala Losito con il punteggio di 83-65.  Corato ha preso il largo proprio nella fase cruciale della gara e sotto i colpi di Stella, Bagdonavicius e Morresi, autori di ben 68 punti degli 83 messi a referto. Alla formazione leccese non sono bastati i 21 punti di Malaventura e le ottime prove di Quaranta, Caloira e Ferilli, e ha pesato sicuramente l’assenza del play Colella.

La Lupa è scesa sul parquet di Corato con il quintetto composto da Malaventura, Ferilli, Mocavero, Sirena e Paiano. Nel primo periodo i leccesi, nonostante numerose palle perse, hanno contenuto gli attacchi dei padroni di casa, chiudendo in svantaggio dopo il secondo quarto solo a causa di una tripla realizzata nel finale da Stella. Alla ripresa del match, però, Corato ha trovato l’allungo decisivo; i giallorossi sono rimasti in gara fino al quarto periodo, conclusosi 61-52, per poi mollare definitivamente, per l’ennesima volta in stagione, negli ultimi dieci minuti.

Dopo il ritorno al successo contro Vieste nel turno precedente, la Lupa Lecce non è riuscita a dare continuità di risultati, incassando così la nona sconfitta esterna sulle dieci gare giocate lontane dal Pala Ventura. Ovviamente deluso coach Rizzato che, anche senza fare nomi, punta il dito sull’atteggiamento di alcuni suoi giocatori: “Bisogna vincere insieme e perdere insieme. Purtroppo c’è qualcuno che gioca per se stesso. L’io ha preso il sopravvento sul noi e questo non va bene. Non abbiamo avuto un calo fisico, bensì mentale. La sconfitta ci può stare perché l’avversario è di primissima fascia, ma possiamo fare molto di più se impariamo a giocare insieme sino alla fine. Malaventura? Il ragazzo dà sempre il suo contributo e si prende sempre le responsabilità. Ha disputato una buona gara, anche se ha forzato qualche tiro di troppo“.

La Lupa Lecce resta quindi ferma a quota 16 punti e in 11^ posizione, proprio dietro all’altra formazione della provincia impegnata nel campionato, la Caffè Quarta Monteroni. La formazione di coach Sandro Argentieri è stata protagonista di una bellissima vittoria al Pala Pinto della New Basket Mola; è stato di 73-83 il punteggio finale del match che ha visto sugli scudi Ljoljic con 28 punti e gli ottimi Latella (15) e Leucci (13). Per i padroni di casa non sono bastate le ottime prestazioni di Sherman (20), Manchisi (18) e Teofilo (15).

Un primo quarto piuttosto equilibrato è stato spezzato dal parziale di 9-0 a favore dei salentini, che ha portato il punteggio sul 25-32. Mola è tornata poi in partita nel secondo periodo grazie ad un parziale di 8-0 per poi passare addirittura in vantaggio; da lì, la gara è proseguita colpo su colpo fino al 47-45 per i padroni di casa. Stesso copione nel terzo quarto, chiuso a favore di Monteroni per 62-65. L’ultimo quarto ha visto protagonisti i due rispettivi top score della gara, Ljoljic e Sherman, con la formazione salentini in grado però di accumulare un vantaggio. La svolta della gara si è avuta a 5 minuti dalla fine grazie alla tripla di Durini, che ha dato inizio al parziale di 8-0; il colpo di grazie è stato però assestato dai tre punti di Latella, che di fatto hanno chiuso il match.

La Quarta Caffè Monteroni sale così a 18 punti, immediatamente davanti alla Lupa Lecce. La classifica non sorride ad entrambe le formazioni, ma non è certo impossibile migliorare le prestazioni e scalare qualche posizione. Il prossimo turno vedrà la Lupa Lecce ospitare il fanalino di coda Murgia Santeramo, mentre Monteroni attende il ben più ostico Action Now! Monopoli, al secondo posto della classifica a braccetto con Corato. Monteroni sarà di scena il prossimo 11 febbraio alle ore 18, mentre Lecce scenderà sul parquet di casa trenta minuti dopo.

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Alessandro Chizzini

Nato a Milano il 27 settembre 1981, è laureato in Scienze della comunicazione e Scritture giornalistiche e multimedialità. Dal 2008 scrive per la testata Belpaese. E' iscritto all'Albo dei Pubblicisti per l'Ordine dei Giornalisti della Puglia dal 26 marzo 2012. Si occupa principalmente di politica locale, attualità, sport.

Rispondi

NO TAP