Digital Magics è un business incubator quotato in Borsa e con due sedi nel Sud Italia: una a Palermo, l’altra a Bari. Come le altre strutture di questo tipo, l’obiettivo è creare un contesto favorevole allo sviluppo di startup, in particolare digitali, per dare ai nuovi imprenditori (o quelli già esperti che si lanciano in una nuova avventura) un ambiente ideale per crescere.

Non di rado accade che siano gli stessi incubatori a investire nelle startup più promettenti: è appena successo con l’acquisto, in collaborazione con la società partner Augmentum, del 15% di Welabs. Welabs è l’azienda dietro a Beecode, una piattaforma di marketing relazionale web e mobile che consente di creare e di diffondere in modo innovativo le campagne promozionali.

Il sistema, che si adatta particolarmente bene agli eventi musicali come i concerti all’aperto e in discoteca, consente all’event manager di tracciare ingressi, inserire eventi, abilitare i diversi promoter e vedere tutte le statistiche utili riguardo a ingressi e provvigioni, mentre il promoter potrà creare eventi associati al locale assegnato diffondendo l’evento presso i clienti, potendo anche visualizzare i crediti generati dalla propria partecipazione agli eventi.

Per quanto riguarda il cliente, infine, questi può scegliere l’evento, invitare i propri amici e visualizzare i crediti generati dalla partecipazione agli eventi stessi, da utilizzare per eventi futuri. È solo un altro aspetto della gamification imperante, un modo nuovo e divertente per accumulare premi grazie ad alcune attività premianti, come l’invio ai propri contatti della campagna e del suo contenuto per renderli ancora più virali.

Il meccanismo sfrutta il passaparola digitale, ormai una forza ineludibile per qualsiasi professionista che operi nel settore del marketing. Tutti, ormai, hanno una connessione dati sui proprio smartphone (su SosTariffe.it si possono trovare le offerte più convenienti per la telefonia mobile, in modo da risparmiare quando ci si connette) e girare un’occasione interessante con l’app giusta è un gioco da ragazzi.

L’analisi dei dati a livello qualitativo e quantitativo, con la possibilità di individuare gli influencer, permette di evidenziare la diffusione e interazione degli utenti raggiunti, consentendone la profilazione. Il sistema consente inoltre di lanciare una campagna integrando immagini o link direttamente all’interno del messaggio promozionale, che potrà poi essere inviato via SMS, email, Messenger, Facebook o WhatsApp.

Welabs ha iniziato la sua avventura grazie al bando Principi Attivi della Regione Puglia, ed è stata fondata da Ernesto Carracchia, CEO ed esperto in marketing, comunicazione e promozione di eventi, e Alessio Pareo, CTO e sviluppatore con dieci anni di esperienza in software house e agenzie di comunicazione.

SHARE

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

SosTariffe

Rispondi

SHARE