Saranno le Vecchie Segherie di Bisceglie, insieme ai castelli svevi di Barletta e di Trani, l’arena dove le migliori idee sull’economia digitale si sfideranno per l’ultima “scrematura” del progetto. Le 100 startup digitali innovative che hanno superato la prima selezione potranno infatti, dal 23 al 26 giugno, convincere in 36 ore di presentazioni i venture capitalist intervenuti, grazie a pitch di 10 minuti ciascuno, sul modello degli hackathon della Silicon Valley.

I progetti spaziano dall’Internet delle Cose (su SosTariffe.it si trovano le offerte ADSL e fibra migliori per essere sempre connessi con i dispositivi di casa) alla sicurezza, dalla musica alla sanità, dal food alla cultura, dalla finanza ai media, con l’adesione di tutti i protagonisti dell’economia digitale, pronti ad ascoltare le idee più interessanti selezionate durante la prima fase tra i 220 progetti pervenuti. In programma anche molti eventi collaterali, tavole rotonde e conferenze con i protagonisti di questo mondo.

Secondo Francesco Boccia, presidente e fondatore di Digithon, «Digithon è il Sud che non ha paura della competizione globale. L’economia digitale ha cambiato profondamente la nostra vita, le nostre abitudini, ma non possiamo essere soltanto dei semplici fruitori e consumatori delle nuove tecnologie, abbiamo il dovere di intercettare e accompagnare la rivoluzione digitale in corso che impatta profondamente su tutti i comparti della nostra economia».

Un’occasione che il Mezzogiorno non può lasciarsi sfuggire, anche alla luce dei recenti investimenti per dotare di banda ultralarga la Puglia, e che consentiranno ulteriori miglioramenti infrastrutturali. «Fino ad oggi –continua Boccia –  l’Italia e UE hanno rincorso gli USA e l’Oriente, perché non siamo riusciti ad interpretare la rivoluzione in atto. Con DigithON vogliamo creare un ponte tra il nostro Mezzogiorno e gli Stati Uniti, la Cina, i Paesi emergenti, i luoghi simbolo della rivoluzione digitale. Vogliamo fare in modo che un ragazzo, una startup, che ha un’idea valida possa realizzarla anche qui, partendo dal nostro Sud. Dal 23 al 26 giugno nella cornice dei Castelli di Trani e Barletta e nelle Vecchie Segherie di Bisceglie approfondiremo il perché ci sono ancora tante difficoltà per le giovani startup nel reperire risorse finanziarie e proveremo a dare delle risposte sul perché il crowfunding in Italia non funziona. DigithON  è l’occasione per stabilire un appuntamento fisso tra mondo finanziario e chi vuole fare impresa senza per forza dover andare con il cappello in mano dall’altra parte del mondo in cerca di fortuna».

Ecco la lista dei progetti finora ammessi:

Abela Paolo da Bari con “Athlon Hunters”

Agresta Giuseppe da Capurso con “Freschialvolo”

Aloisio Ivan da Cassano Delle Murge con “ECO project”

Amato Marco da Molfetta con “Spesa Perfetta”

Antonetti Alessandra da Foggia con “Aria Wearables”

Baldelli Andrés A. Leòn da Parigi con “LiquidVineyards”

Basso Andrea da Torino con “Pixiell”

Berardi Ruggero da Bisceglie con “Lifezum”

Bisanti Stefano da Maglie con “ISPlatform”

Boccia Massimo da Refrancore con “Doctor Tag”

Candita Luigi da Oria con “AncheIoPuglia”

Capodiferro Michele da Palagiano con “Digitagri”

Carbonara Giovanni da Capurso con “Ciceroid”

Cardamone Giancarlo da Taranto con “Mastermedia Club”

Carnevale Antonio da Fondi con “Trapezita”

Carnimeo Giuseppe da Capurso con “Live Goal”

Carracchia Ernesto da Carmiano con “Beecode”

Carroni Alessandro da Ceccano con “GeosNews”

Ceccarelli Serena da Montegabbione con “ReUse”

Checchi Augusto da Subiaco con “Dreamee”

Chieregato Daniele da Milano con “JustBuy”

Chillau Marianna da Perdaxius con “Transactionale”

Ciani Grazia da Minervino Murge con “Di.Co.-Digital Communication”

Colabufo Nicola Antonio da Triggiano con “Biofordrug”

Conforti Giovanni da Adelfia con “Aliangel”

Curci Michele da Trani con “Yourhelp”

Curia Antonio da Martina Franca con “Fritrak”

Daddario Fabio da Cerignola con “ArredoShop3D”

De Chirico Domenico da Terlizzi con “OpenShare”

De Florio Massimiliano da Taranto con “ProntoVet24”

De Fusco Gioacchino da Ceccano con “$hare”

De Gennaro Pantaleo da Riva del Garda con “Walkin”

De Trizio Michele da Molfetta con “AidaGreen”

Del Cioppo Pasquale Lino da Roma con “WeStreet”

Del Pesce Daniele da Roma con “Electric Drive Italia”

Devanna Arcangelo da Palo Del Colle con “iSan”

Didonna Antonio da Gioia del Colle con “Mink”

Divittorio Gennaro da Barletta con “Viporto”

Fede Ruggero da Milano con “TocTocBox”

Feliciani Luca da Como con “Geppetto-laboratorio creativo”

Franco Stefano da Bari con “Pi Greek”

Garribba Giancarlo da Barletta con “Uozzintaun”

Gaudesi Francesco da Milano con “Guestar”

Geremicca Andrea da Roma con “Fotocopiagratis”

Ghezzi Davide da Milano con “Zego”

Gianfelice Nunzio da Bari con “auLab”

Giordano Arianna Silvia da Basiglio con “Walà”

Grilli Domenico da Corato con “SpesaSicura”

Grillo Simone da Rossano Veneto con “Brain One”

Guglielmi Giovanni Luca con “Salvadanaio Elettronico”

Lampugnale Pasquale da Benevento con “Tooladvisor”

Lana Vittoria da Roma con “MapSpeak”

Lavazza Andrea da Cerro Maggiore con “BeGLOBAL”

Legisa Jasna da Savogna d’Isonzo con “Read face”

Leoncini Lelio da Acquaviva delle Fonti con “Ortopedia 3D”

Lippolis Andrea da Lecce con “Feat Food”

Lisena Gianluca da Mola di Bari con “Canora”

Lo Grasso Daniele da Palermo con “Culture App”

Losciale Pasquale da Bisceglie con “Perfrutto”

Macchiarulo Nicola da Barletta con “Columbus”

Malaponti Debora Rita da Piacenza con “TicTok”

Maniello Donato da Canosa di Puglia con “Glowfestival”

Mansueto Piercarlo da Bari con “Sharewood”

Marciano Claudia da Trani con “TRIP-TechniquesRecovery Innovative Printable”

Marra Diego da Bari con “Cinemagica”

Martella Alessandro da Tiggiano con “Myskin”

Martire Alessandro da Barletta con “Game Companion”

Melia Stefano da Gaeta con “Atboat”

Paniccià Laura da Fermo con “Digiscoping Tour”

Pannozzo Alessandro da Lenola con “Tool Kit”

Pasculli Francesco da Bari con “EasyBike”

Perrini Ottavio da Massafra con “ClouWe”

Petrosino Antonio da Noicattaro con “Compraconme”

Petrulio Sara da Avellino con “Iammo”

Piccarreta Claudio da Bari con “+Plusimple”

Pirella Marina da Milano con “AYO-About your office”

Prete Alekos da Urbino con “Due mani sul torace”

Quaranta Vincenzo da Grottaglie con “GuideMe”

Quaranta Vincenzo da Lizzano con “Kite Linux”

Raimondo Andrea da Milano con “aTutoraggio”

Rainò Salvatore da Altamura con “AstraThink”

Ravot Fiammetta da Cernusco Lombardo con “Blackstation”

Rellini Francesco da Orvieto con “Scooterino”

Ricchiuto Angelo da Trani con “Opera”

Riefolo Michele da Trani con “Vàmanage”

Roversi Marta da Rovigo con “Italian Farmers Food Experience”

Rubino Alessandro da Bari con “Zenpass”

Ruggieri Antonio da Bisceglie con “Apulia Destination”

Sanitate Vito da Palagiano con “Shouzz”

Santo Fiore Bettina da Polizzi Generosa con “TecArck”

Sasso Antonio da Trani con “Calipso Project”

Scilimati Vito da Bari con “AgRIoT”

Sini Luca da Sassari con “GuideMeRight”

Sirago Davide da Bari con “Carepy”

Sollecito Michele da Giovinazzo con “LiberBook”

Spadone Giuseppe da Triggiano con “O.s.c.a.r.”

Strafalaci Marco da Palermo con “Libra Market”

Tavolare Riccardo da Casamassima con “Visual 4D”

Tornese Riccardo da Lecce con “TactileRobots”

Tulli Stefano da Ascoli Piceno con “Winedering”

Vargiu Giuseppe da Cagliari con “DRONESHARE.CLUB”

Vasco Luigi Danilo da Grumo Appula con “Toc Toc City”

Vidmar Sandro da Trieste con “CodaQ”

Vitrotti Andrea Alessio da Milano con “Papername.com”

Vitrotti Andrea Alessio da Milano con “Simple Sample”

Vollono Umberto Maria da Castellammare di Stabia con “Plaything Chase”

Vorraro Gian Luca da Uboldo con “Borsino Rifiuti”

Zaccagnini Lorenzo da Roma con “Dammi la mano”

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

SosTariffe

Rispondi