Domenica 18 dicembre, a Poggiardo, “Sapori e cori di Natale”: tradizione gastronomica salentina e cori natalizi.

Una manifestazione all’insegna della tradizione natalizia sia culinaria che musicale è quella che la Pro Loco di Poggiardo organizza, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Poggiardo, domenica 18 dicembre a partire dalle ore 18.00.

“Sapori di Natale”, oltre che voler valorizzare la tradizione gastronomica salentina attraverso la proposta di alcune pietanze tipiche del periodo natalizio come i vermiceddhri con lo stoccafisso, le pittule, le cartellate, vuole essere un’occasione di festa, condivisione e solidarietà.

Tante infatti, come già accaduto quest’estate con la manifestazione “La Notte del Grano”, le associazioni giovanili che si sono unite nel dare una mano preziosa alla Pro Loco: Gruppo Giovani Lavori in Corso, CreativaMente, Terra degli Uomini.

cori e sapori di nataleRe della serata lo stoccafisso, merluzzo essiccato, particolarmente apprezzato nel Salento, in cui rappresenta una delle portate più caratteristiche della tradizione culinaria, accompagnato per l’occasione ai vermiceddhri, tipica pasta fatta in casa salentina, in un piatto certamente non meno gustoso del più nobile vermiceddhri con il baccalà.

Molte anche le associazioni che nell’area di Piazza del Popolo, daranno vita a un colorato “Mercatino della solidarietà” esponendo prodotti di vario genere per raccogliere fondi da destinare a nobili cause: da Telethon, ad Auser Poggiardo Vaste, a Poggiardo Fa Impresa, al Centro Diurno per Disabili, al Liceo Artistico “Nino della Notte”.

Tra le collaborazioni vi è anche quella del neonato Consorzio di Pro Loco Salento dei Messapi, costituito dalle Pro Loco di Poggiardo, Nociglia, Botrugno, Spongano, Vignacastrisi, San Cassiano, Marittima, Porto Badisco, che proprio a Poggiardo vede muovere i suoi primi passi.

Protagonista sarà anche la musica con la prima edizione del Festival dei Cori di Natale, a cui prenderanno parte cori amatoriali e parrocchiali provenienti da tutto il territorio salentino.
Un’atmosfera dal fascino irresistibile ed emozionante in cui piccoli e grandi canteranno i canti natalizi più conosciuti cimentandosi in una gara che avrà un solo vincitore selezionato da una giuria tecnica.

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Redazione

Rispondi