Dalle riprese del film “McBetter”, da lui diretto negli scorsi mesi, il regista salentino ha realizzato un video con il quale ha voluto valorizzare il ruolo e il lavoro del ciacchista, in particolare quello di Cristina Panarese

Quanto lavoro c’è dietro un film? Rispondere “tanto” forse è banale, ma è la parola migliore per sintetizzare l’impegno profuso da una troupe. Un lavoro lungo e complesso che mette in campo le forze di numerosissime persone. Senza entrare nel dettaglio delle varie fasi e dei vari settori in cui si suddivide la realizzazione di un film, basta soffermarsi sui titoli di coda per rendersi conto di quanti siano gli “attori” che si trovano dietro e lontano dalla macchina da presa.

Tra questi, però, ne compare uno il cui compito è il più semplice e breve, ma assolutamente indispensabile per la buona realizzazione dell’opera; una figura che, inoltre, è indissolubilmente legata a quell’elemento riconosciuto come il simbolo principale del cinema, il ciak. Stiamo parlando del cosiddetto ciacchista, colui che dà inizio alle riprese chiudendo l’asticella mobile del ciak, appunto, la celebre tavoletta sulla quale sono riportati i dati della scena che si sta per registrare.

Il ruolo del ciacchista è molto più importante di quello che si pensa. Se per i non addetti può forse sembrare un semplice lavoro di supporto alle riprese, in realtà senza il ciak non sarebbe possibile mettere in sincronia audio e video in fase di montaggio; in questo senso, non è casuale che la popolare lavagnetta venga posizionata proprio davanti l’inquadratura.

Una figura quindi necessaria nell’intero processo di realizzazione del film e che è stata omaggiata da Mattia De Pascali, regista di McBetter, film grottesco per il quale Tagpress ne ha intervistato il protagonista, Andrea Cananiello. De Pascali ha realizzato un video con il quale ha voluto rendere onore e merito al lavoro e alla figura del ciacchista, in particolare di quello del suo film, la magliese Cristina Panarese.

Il filmato, intitolato “La ragazza che conta“, presenta la Panarese impegnata nel dare il ciak ad alcune delle numerose scene di “McBetter”, con il sottofondo di una traccia musicale dei Monotron, duo composto da Valentino Galati e Lorenzo Marra che sono anche gli autori della colonna sonora del film (attualmente in fase di composizione). E’ una presenza importante quella di Cristina Panarese all’interno di “McBetter”, che oltre ai ciak si è occupata anche di una parte degli effetti speciali e che nelle scorse settimane ha avuto il privilegio di essere insignita di un prestigioso riconoscimento.

La ciacchista di De Pascali ha infatti vinto il tradizionale concorso indetto dall’Associazione Stampa Parlamentare, di concerto con l’Accademia di Belle Arti di Roma, per la realizzazione del “Ventaglio del Presidente“; lo scorso 26 luglio, il ventaglio realizzato dalla Panarese è stato consegnato direttamente nelle mani del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dal presidente dell’Associazione Stampa Parlamentare, Sergio Amici.

Il filmato realizzato da De Pascali sarà pronto domani sul canale Youtube dei Monotron, ma Tagpress ha oggi l’onore di pubblicarlo in anteprima; un’occasione per vedere un ciacchista all’opera e per farsi un’idea dell’atmosfera che permea “McBetter”, le cui riprese sono terminate lo scorso aprile ed in fase avanzata di post-produzione.

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Alessandro Chizzini

Nato a Milano il 27 settembre 1981, è laureato in Scienze della comunicazione e Scritture giornalistiche e multimedialità. Dal 2008 scrive per la testata Belpaese. E’ iscritto all’Albo dei Pubblicisti per l’Ordine dei Giornalisti della Puglia dal 26 marzo 2012. Si occupa principalmente di politica locale, attualità, sport.

Rispondi

NO TAP