In programma questa sera la tradizionale “Festa della Pirilla” di Ortelle, dedicata a quella forma di pane tipica delle abitudini casalinghe del passato salentino

Una tradizione che puntualmente ritorna ogni anno nel periodo estivo. Ortelle riaccoglie la sua “Festa della Pirilla“, giunta alla 36^ edizione e in programma per stasera, alle ore 21, presso il Parco San Vito. La manifestazione è organizzata dal Comitato Festa San Giorgio e San Fortunato, con il patrocinio del Comune di Ortelle, e rappresenta un antipasto della festa patronale che andrà in scena dal 17 al 19 agosto.

Celebrare la “pirilla” vuol dire fare un salto nel passato, non poi così lontano, e ricordare quelle tradizioni che rappresentavano la quotidianità dei nostri avi. Che cos’è, infatti, la “pirilla”? Si tratta di una forma di pane tondeggiante che viene realizzata rimpastando e infornando i resti dell’impasto usato per fare il pane di grano duro, ottenendo così un prodotto dal sapore particolare dovuto al fuoco e alla cottura; una procedura che rispetta fedelmente la tradizione contadina di tanti decenni fa.

Questa sera, quindi, i volontari del comitato festa ortellese offriranno a visitatori e turisti le pirille cotte nei forni a legna locali e preparate con peperonata o grigliata di carne. Un appuntamento che, come ogni anno, vivrà anche con un accompagnamento musicale; in questa edizione, sul palco allestito presso Parco San Vito saliranno “I Scianari“, esponenti di primo piano della musica popolare salentina.

La “pirilla” un elemento della cultura enogastronomica di Ortelle e del Salento; un prodotto con la sua storia e il suo significato, raccontato anche nelle pagine del sito istituzionale del Comune di Ortelle.

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Alessandro Chizzini

Nato a Milano il 27 settembre 1981, è laureato in Scienze della comunicazione e Scritture giornalistiche e multimedialità. Dal 2008 scrive per la testata Belpaese. E’ iscritto all’Albo dei Pubblicisti per l’Ordine dei Giornalisti della Puglia dal 26 marzo 2012. Si occupa principalmente di politica locale, attualità, sport.

Rispondi

NO TAP