E’ stato probabilmente un coltello ad uccidere Daniele Battistini, giovane di Nardò scomparso negli scorsi giorni e ritrovato oggi a Porto Selvaggio

Era uscito di casa dicendo ai suoi familiari di voler fare una passeggiata, portando con sé uno zaino e il proprio telefono cellulare. Di Daniele Battistini, però, 26enne residente a Nardò, si erano perse le tracce, almeno fino a poche ore fa, quando purtroppo il mistero si è risolto nel modo più drammatico.

Il giovane neretino scomparso lo scorso 2 ottobre, studente dell’ultimo anno presso la facoltà di Scienze infermieristiche dell’Università del Salento, è stato trovato senza vita all’interno della pineta Torre Uluzzo di Porto Selvaggio; a rinvenire il corpo sono stati i Vigili del fuoco, che stavano setacciando quella zona insieme agli uomini della Polizia di Nardò e alle unità cinofile della Croce Rossa Italiana. Sul posto, tra gli altri, sono poi giunti gli uomini del reparto scientifico dei Carabinieri e il medico legale inviato dalla Procura della Repubblica di Lecce.

Sul cadavere del 26enne è stata trovata una profonda ferita al petto provocata quasi sicuramente da un coltello trovato accanto. Gli inquirenti sono ora impegnati a fare luce su questo tragico episodio, senza al momento escludere nessuna ipotesi. Le ricerche delle forze dell’ordine si erano spostate in quella zona dopo che il suo cellulare aveva agganciato una cella telefonica nei pressi di Gallipoli.
Negli scorsi giorni il caso di Daniele Battistini era stato discusso anche nella trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”, all’interno della quale i familiari del giovane avevano lanciato un disperato appello.

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Alessandro Chizzini

Nato a Milano il 27 settembre 1981, è laureato in Scienze della comunicazione e Scritture giornalistiche e multimedialità. Dal 2008 scrive per la testata Belpaese. E’ iscritto all’Albo dei Pubblicisti per l’Ordine dei Giornalisti della Puglia dal 26 marzo 2012. Si occupa principalmente di politica locale, attualità, sport.

Rispondi

NO TAP