copertina disagi scuole maltempo

Lezione con gli ombrelli aperti, ITIS “Mattei”

Sono bastati due giorni di maltempo per ricordare al Salento che ormai l’estate è solo un lontano ricordo. Purtroppo, però, le piogge della scorsa settimana hanno creato non pochi disagi  a strade, abitazioni e, a quanto pare, anche agli istituti scolasti.

itis

Soffitto di una classe, ITIS “Mattei”
(Clicca sull’ immagine per ingrandire)

A Maglie la situazione ha del clamoroso; presso l’ Istituto Tecnico-Professionale “Egidio Lanoce” nella giornata di venerdì si è registrato il cedimento, con relativo crollo, di una consistente porzione del soffitto di una classe, causato dalle infiltrazioni di acqua. Fortunatamente quel giorno non erano presenti ragazzi in aula a  causa dello sciopero studentesco che, guarda caso, è stato indetto anche per protestare contro la precaria condizione delle strutture scolastiche, che non garantiscono adeguata sicurezza a chi le frequenta.

capece

Classe allagata, Liceo “Capece”
(Clicca sull’ immagine per ingrandire)

Muffa rosa sulle pareti, Liceo "Capece"

Muffa rosa sulle pareti, Liceo “Capece”
(Clicca sull’ immagine per ingrandire)

Ma non se la passano molto meglio nemmeno le altre scuole. All’ ITIS “Mattei” alcuni ragazzi sono dovuti ricorrere ad un ingegnoso stratagemma per evitare di esser raggiunti dall’acqua che gocciolava dal soffitto: lezione con gli ombrelli aperti in classe. Metodo funzionante, ma forse sarebbe meglio poterne fare a meno… Difficoltà anche al Liceo “Capece“, con aule allagate, infiltrazioni, soffitto gocciolante e maleodorante muffa rosa creatasi sulle pareti delle classi. Sarà forse l’antichità dell’edificio la causa di tutti i mali? Forse sì, ma a quanto pare nemmeno il “nuovo” si rivela efficiente: all’ITC “Antonietta Cezzi De Castro”, infatti, all’annoso problema degli allagamenti delle aule e delle infiltrazioni delle pareti, va ad aggiungersi l’ accumulo di acqua che ha riguardato la palestra e le pareti della stessa. Nulla di eccezionale, a dir la verità, non fosse per il fatto che l’ impianto è stato completamente ristrutturato di recente; sembra quindi che, in pochissimo tempo, i lavori si siano rivelati già piuttosto inefficienti.

itc 1-horz

Allagamenti e infiltrazioni, ITC “De Castro” (Clicca sull’ immagine per ingrandire)

Purtroppo non si tratta di problemi nuovi; già negli anni passati situazioni analoghe si sono più volte presentate in occasione di forti piogge, ed è difficile (se non imbarazzante) per studenti, professori e tutti coloro che lavorano all’interno delle scuole convivere con questi disagi. Servirebbero forse interventi di messa in sicurezza adeguati, ma la mancanza di fondi dedicati di certo non aiuta.

Ruggero Riso

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Redazione

Rispondi