Il movimento a tutela del territorio di Maglie annuncia anche una sere di iniziative di informazione e sensibilizzazione sulla questione TAP.

“Il Coordinamento Tutela del Territorio Magliese, condividendone per intero le ragioni, esprime solidarietà al largo e composito movimento di cittadini e di sindaci che si oppone alla realizzazione del gasdotto TAP”.

Così scrive in una nota l’organizzazione magliese di tutela per il territorio, già nota per la sua attività di opposizione alla lottizzazione delle “Franite”, “polmone verde” della cittadina, che da anni è oggetto di un braccio di ferro tra l’Amministrazione comunale e i proprietari lottizzanti, da un lato, e opposizione politica, ambientalisti e comitati di cittadini contrari al progetto, dall’altro.

Comunicato CTTM No TAP 21.12.2017Il coordinamento ora ha deciso di muoversi in solidarietà con le comunità e i rappresentanti istituzionali che si oppongono al progetto di gasdotto TAP, annunciando delle iniziative di sensibilizzazione e informazione su questa controversa opera.

Così comunica ufficialmente che “nelle prossime settimane promuoverà nella Città di Maglie una pluralità di iniziative finalizzate alla divulgazione dei motivi di natura sociale, ambientale e sanitaria di contrarietà all’opera e al coinvolgimento della cittadinanza in una più ampia riflessione sulla urgenza di affermare modelli di sviluppo alternativi alle logiche che vorrebbero imporre infrastrutture come TAP, sacrificando le legittime esigenze e le aspirazioni delle comunità territoriali coinvolte.”

Commenta anche tu

commenti

Chi è l'Autore

Redazione

Rispondi

NO TAP